TRUMEAU Lombardo, seconda metà XVIII secolo

    Trumeau doppio corpo con alzata, provenienza Lombardia, seconda metà del XVIII secolo, lastronato in radica di noce e noce disposta a spina di pesce.

    INTERVENTI:
    • Smontaggio completo di tutto il mobile, dei profili ebanizzati e degli specchi.
    • Lavori di falegnameria sui cassetti: smontaggio completo delle fodere in abete, tagli in squadra delle spaccature dovute all’usura, incollaggio di queste e inserimento di un unico pezzo della parte mancante.
    • Lavori di falegnameria su tutte le guide dei cassetti.
    • Creazione a nuovo dei quattro piedi mancanti in noce.
    • Creazione delle cornicette in noce mancanti e deteriorate.
    • Controllo minuzioso di tutta la superficie lastronata e incollaggio delle parti scollate con colle naturali reversibili.
    • Inserimento e patinatura di lastroni mancanti della medesima essenza.
    • Ripresa dei colori e dell’ebanizzatura deteriorati dal tempo.
    • Controllo generale di tutta la ferramenta (serrature e chiavi) e creazione della serratura della calatoia.
    • Pulitura completa del manufatto con solventi leggeri, in modo da poter conservare la patina originale.
    • Stuccatura dell’intera superficie con gesso di Bologna, pigmenti e colle naturali.
    • Seppiatura per la rimozione dello stucco in eccesso.
    • Foderatura con carta gigliata di tutti i cassetti e del vano superiore chiuso dalle ante.
    • Lucidatura a tampone di tutto il mobile mediante gommalacca e alcool.
    • Montaggio dei nuovi specchi invecchiati artigianalmente.
    • Montaggio di tutti i profili ebanizzati sull’intera superficie.
    • Inceratura finale e tiraggio della cera con panno di lana.